Zecchi: “Tony Fox? Un avversario interessante”

intervista al rappresentante dello Stabile Team in vista di Venator 5

Se c’è un fighter universalmente apprezzato nel mondo delle MMA italiche,  è Leonardo Zecchi.  Persona di squisita gentilezza, tra i migliori fighter di sempre nella sua categoria,  è proprio impossibile volergli male. Lo abbiamo visto protagonista di alcune storiche battaglie ma ancora oggi, all’alba dei 39 anni si fa valere ed è in continua ricerca di nuove sfide. Venator 5,  evento che si svolgerà a Lecco il 9 marzo ne ha una pronta per lui: scendere a 66kg e affrontare Tony Fox per la cintura ad interim.  Abbiamo contattato Leo per una chiacchierata e per conoscere le sue sensazioni in vista di questo prestigioso appuntamento

FZ: Ciao Leo, grazie per essere nuovamente qui

Zecchi: Ciao, è un piacere

FZ: Intanto come va? E’ un po che non ti vediamo in gabbia, che hai fatto in questi mesi?

Zecchi: Ciao, tutto bene; niente di particolare, ho continuato ad allenarmi o comunque ad aiutare nella preparazione i compagni di team che avevano match in programma.

FZ: Sei fermo dallo scorso Venator,  un caso o scelta ponderata?

Zecchi:  Che vuoi che ti dica, nel corso dei periodi di inattività abbiamo anche avuto proposte o abbinamenti interessanti ma purtroppo, per diversi motivi, non sono mai andati in porto.

FZ:  hai oltre 20 incontri da pro, te li ricordi tutti? Se ti chiedo con chi hai fatto il primo e come è finito?

Zecchi:  Forse non in ordine cronologico ma bene o male li ricordo tutti; il primo match da professionista si svolse in un evento a Milano. L’allenatore dell’avversario era il grande Binda (che all’epoca era uno dei rari italiani già con esperienze all’estero). Arbitrava l’incontro niente meno che Verginelli! Vinsi al secondo round per mata leao.

FZ: Con chi ti alleni adesso? Come ti trovi?

Zecchi Faccio sempre parte dello Stabile team, di coach Filippo. Al momento l’atleta col quale mi alleno di più è Gianluca Rocca (del team Pride), col quale condivido le gioie e i dolori di questo sport. Ragazzo d’oro, sempre pronto e disponibile, se non ci fosse sarebbe più complicato.

FZ: Ti ho incrociato a ICF 4,  tu portavi dei ragazzi,  c’è qualche prospetto interessante tra loro?

Zecchi: Sono diversi anni che porto ragazzi a combattere, che siamo miei allievi, compagni di allenamento, ecc.. può darsi che nel medio termine qualcuno di promettente venga fuori.

FZ:  Il tuo match preferito in carriera?

Zecchi:  Ci sono diversi match che mi vengono in mente, la grande battaglia con Botti, il match a Venator 4, ecc..ma il mio preferito  probabilmente rimane quello con Kosednar, al WFC 16, in Slovenia

FZ:  Gli ultimi 6 match combattuti tutti a Venator, il tuo rapporto con questa promotion è ben saldo…

Zecchi I rapporti sono sempre stati buoni, sia in passato quando c’erano ancora Dandi e il vecchio staff, sia ora con Silvia Andreani e il resto del personale. Il presidente Frank non ci ha mai fatto mancare nulla!

FZ: Una battuta su Tony Fox, il tuo prossimo avversario

Zecchi: Un avversario interessante.

FZ: Scendi di categoria, quanto dovrai tagliare e perchè questa decisione

Zecchi: In realtà il taglio del peso non è certo drastico, se pensi che nei periodi fuori gara sto intorno ai 74kg.  La decisione di scendere di categoria è dovuta alla voglia di crearmi nuove sfide personali.

FZ: Progetti futuri,  ti vedi ancora a lungo dentro la gabbia o inizi a progettare qualche altro ruolo?

Zecchi: Non saprei,  per ora vivo alla giornata

FZ: Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti combattere?

Zecchi: Ci vediamo tutti all’evento, il più numerosi possibile!

 

Auguriamo il meglio a “Lehonardo” per questo match e per il resto della carriera. Se vorrete vederlo in azione l’appuntamento è fissato: Venator 5 il 9 marzo a Lecco, non mancate!

Stay tuned, amici

Dp

 

Categoria
MMAMMA ITALIANEUncategorizedVENATOR FC

ARTICOLI COLLEGATI