Venator arriva in Puglia…e si tinge di rosa

Fin da quando è nato, qualche anno fa, Venator ha assunto il ruolo di evento leader per le MMA italiche. Questa posizione comporta non solo la creazione di card del miglior livello possibile, ma anche il compito di essere un punto di riferimento per tutti gli altri, creare tendenze e aprire nuove strade.  Sperimentare, insomma.

Con il gala che si terrà al palazzetto Baldassarra di Altamura (BA) sabato 8 giugno, la missione può dirsi compiuta, visto che ci saranno due prime assolute a catalizzare le attenzioni degli appassionati: una sta proprio nella città ospitante, è la prima volta che una top promotion di MMA lascia la sua “comfort zone” arrivando così a sud, scommettendo sul fatto che gli appassionati locali risponderanno positivamente. L’altra è una novità ancora più epocale visto che, a mia memoria, è la prima volta assoluta che una top promotion italiana di sole mixed martial arts assegna un match femminile al ruolo di main event.

L’onore toccherà a Roberta Zocco, atleta del Team Wolf Temple, che sarà opposta a Karolina Wojcik. Match tutt’altro che facile, la polacca è campionessa in EFC, ha un buon record da pro (4-1 sconfitta solo dalla Vlismas) ), ottimo da dilettante (8-1) e ha precedenti favorevoli con noi avendo battuto prima Maria Vittoria Colonna e poi Chiara Penco.

Le potenzialità di Roberta al momento non mi sono ben chiare, il record è discreto (3-2) ma probabilmente non rispecchia quello che vale davvero. Pur con pochi match alle spalle si è fatta conoscere per la determinazione e lo spirito combattivo, soprattutto ha mostrato evidenti migliorie a ogni match. Servirà un ulteriore step in avanti in questa occasione perchè c’è una bella differenza tra la Wojcik e la Kulinich, ultima avversaria affrontata. Tanto di cappello per la grande voglia di mettersi in gioco, a prescindere dal risultato che spero ovviamente sia positivo.

Il Team Wolf Temple è di casa a Altamura e ha ben 5 atleti in card, in pratica vanno “all in” con tutti gli atleti più forti che hanno. Tra questi Michelangelo Colangelo, fighter che ormai non ha bisogno di presentazioni e forte di un record che lo vede sempre vincente (5-0) prima del limite. Contro di lui sarà l’ucraino Vorobyov  atleta che non conosco ma a giudicare dal suo Sherdog (7-1) mi sembra consono per il livello di Michelangelo.

Per conoscere l’avversario di Francesco Nuzzi occorrerà pazientare ancora qualche ora visto che Pirev ha dovuto dare forfait per infortunio. Peccato, sarebbe stato un buon abbinamento, vediamo chi verrà scelto per la sostituzione.

Sono incuriosito da Ben Amara,(3-0) a Fighr Clubbing avrei scommesso sulla vittoria di Badessa contro di lui, invece Nizan ha vinto con relativa facilità . Ora si è guadagnato l’attenzione degli osservatori, vediamo come se la caverà contro Manuel Caperna, anch’egli imbattuto.

Finita? No, sono presenti due atleti che si sono pregevolmente distinti a livello IMMAF. L’albanese Florian Doskja andrà contro Laerte Pichierri e Arziko Bregu esordirà da pro contro Nicole Niederkofler,  già campionessa AFSO e avversarie di ottimo livello affrontate in carriera. Chiudono la card il match tra “Arrow” Clemente e Alex Antonicelli e quello tra i prospetti locali Lorusso e Vitale.  Si vocifera pure della presenza del dagestano Magomedov (Superbia Management) contro avversario da definire, ma aspettiamo conferme.

Conclusioni

Un buon evento. Pur non essendo numerato e quindi mancante di incontri titolati i motivi di interesse non mancano. Il main è solido e accattivante, la presenza di due tra i migliori nei ranking come Nuzzi e Colangelo fortifica la card, come le presenza di atleti esteri di buon livello. Il matchup è equilibrato, non vedo particolari mismatch, a parte forse quello di Doskja che è un vero cagnaccio e a mio parere parte chiaramente favorito, ma non conosco abbastanza Pichierri da poterne essere certo. I prezzi (da 15 a 30 euro) mi sembrano particolarmente favorevoli, se fossi in zona andrei all’evento senza il minimo dubbio.

Speriamo che la pensino così anche i supporter locali e che il palazzetto si possa riempire, certamente le MMA italiche in questo periodo hanno bisogno di numeri positivi a supporto.  Appuntamento a sabato 8 dunque.

Stay tuned, amici

DP

 

 

 

Categoria
MMAVENATOR FC

ARTICOLI COLLEGATI