Una gita al Gloria Fight Center, l’elite assoluto delle MMA italiane

Questo lunedì, dopo una serie di inconvenienti che ci hanno obbligato a rimandare questa giornata, noi di Fighting Zone Italia siamo finalmente riusciti a passare un pomeriggio all’interno di quello che è forse il più importante polo delle MMA Italiane. L’unica palestra a poter contare su due fighter UFC, un contendente al titolo ONE e tanti altri ottimi nomi.

Gloria Fight Center però, non è soltanto un gruppo di ottimi atleti. È principalmente la fusione di due grandi menti sportive che, collaborando, stanno dando vita ad un prodotto sempre migliore, aggregando al team alcuni atleti scelti e facendo crescere vari giovani.

Ciò che risiede dietro ai continui successi del Gloria Fight Center è infatti lo sforzo congiunto di due grandi professionisti. Riccardo Carfagna, proprietario del team, e Lorenzo Borgomeo, head coach di altissimo livello, definito spesso un “genio” dai suoi stessi allievi.

L’atmosfera che si respira all’interno di questa struttura è molto particolare. La palestra è sita nei pressi del bellissimo hotel Ergife, nel complesso sportivo del Forum Space.

Dall’interno ricorda una delle grandi palestre americane, grandissima e molto professionale. Una volta entrati in questa strutture ci è stato chiesto di lasciare i nostri nominativi all’ingresso e firmare all’uscita, per poter esplorare la struttura liberamente e senza vincoli.

Ovviamente, senza perdere tempo, ci siamo immediatamente lanciati nella zona di primario interesse. Quella dedicata proprio al Gloria Fight Center, dove già si stavano allenando i non agonisti.

Un qualcosa che abbiamo immediatamente apprezzato, è stato il cartello all’ingresso della palestra stessa. Una sorta di tavola con gli otto comandamenti del Gloria Fight Center, atta a ricordare il comportamento corretto che un marzialista ed un atleta dovrebbe mantenere.

Con queste premesse, abbiamo potuto notare ancor maggiormente la serietà con la quale tutti i ragazzi hanno svolto l’allenamento. Anche quelli che non necessariamente si allenano per competere.

Noi, intrufolandoci, siamo riusciti a scattare qualche foto interessante ad alcuni veri e propri cimeli all’interno della struttura.


Questi due quadri, che ricordano le due più grandi imprese della carriera di Carlo Pedersoli Jr, danno un aria di sacralità al posto stesso. Ricordano le gesta di atleti che in quello stesso posto si allenano ancora, puntando, di giorno in giorno, a migliorarsi ancora.

Questi personaggi infatti, seppur importantissimi per il nostro movimento, si sono rivelati essere anche persone molto disponibili e cordiali. Hanno partecipato in massa a delle discussioni faccia a faccia per andare a delineare quali siano i prossimi passi da fare sia come team, sia come singoli atleti.

Abbiamo avuto il piacere di parlare con: Riccardo Carfagna, Lorenzo Borgomeo, Mauro Cerilli, Alessio Di Chirico, Carlo Pedersoli Jr e Micol Di Segni.

Sei personaggi importantissimi, quattro grandi atleti e due delle migliori menti in Italia dietro al nostro sport. Nei prossimi giorni vi riporteremo le discussioni avute con loro, tutt’altro che banali. Abbiamo avuto la fortuna di poter esplorare dei campi molto interessanti. Da come si organizza un team, a come si prepara un singolo atleta, fino a finire a parlare delle sensazioni stesse che hanno i singoli fighter rispetto ad uno specifico match.

Oltre ai ragazzi sopracitati, vi erano però tantissimi collaboratori esterni di alto livello ad allenarsi al Gloria al fine di innalzare ulteriormente il livello medio.

Fra i più importanti possiamo sicuramente citare Angelo Rubino e Luca Vitali, due fighter professionisti di ottimo livello che presto saranno impegnati in ostiche battaglie.

Detto questo, non ci resta che consigliarvi di guardare tutte le interviste che usciranno, perchè sono cariche di importanti news e interessanti aneddoti!

Categoria
CAGE WARRIORSMMAMMA ITALIANEONEUFC

ARTICOLI COLLEGATI