Trionfano Lapicus e Puggioni, la Peritore non passa l’esame finale

risultati dei match di mma

Sabato a Pordenone è andata in scena la ventesima edizione di Iron Fighter, vediamo i risultati dei match di mma della serata.

IMMAF RULES

Domen Pavletic (OKC Budo Athenaeum) batte Fabio Finotto (MMA Porto Viro) per decisione unanime.

PRO UNIFIED RULES

Alessio Palomba (Tapout Academy) batte David Aramyan (Advanced team) per KO a 2’05” del primo round.


Davide Di Deo (Fight Clubbing) batte Silvano Bolognani (Team Eagles) per stop medico a 4’05” del primo round.

Di Deo é molto aggressivo fin dall’inizio ma Bolognani difende. Dalla lotta in piedi ci si sposta rapidamente a terra dove vi sono molte fasi interessanti di grappling dove Bolognani mette quasi a segno prima una omoplata e dopo un armbar. Riceve però una gomitata che gli gonfia a dismisura l’occhio e il medico dà lo stop.


Luca Puggioni (Advanced Team) batte Jefferson DeFilippis (3-1 Italia, Training Day Team) per TKO a 5’00” del secondo round.

Puggioni domina ambedue i round sia in piedi che a terra. Buon tentativo di kimura di Jefferson alla fine della prima ripresa. Nella seconda, Luca mette a segno molti colpi in GnP e Jefferson abbandona all’inizio della terza.


Giulia Chinello (Combat Academy) batte Gloria Peritore (KickBoxing Firenze) per TKO a 2’04” del primo round.

La Chinello mette a frutto il suo game plan, porta subito a terra la Peritore fino a chiuderla nella sua monta e finirla in GnP.


Iuri Lapicus (Team Petrosyan) batte Alexey Valivakhin (team Valivakhin) per sottomissione (rnc) a 4’32” del primo round.

Lapicus si dimostra di altra categoria e domina tutte le fasi. A metà del primo round mentre colpisce dalla back mount si proietta in avanti fino a portare l’avversario a favore della sua mata leao e finisce l’incontro.

 

Ringraziamo Gianpaolo Puggioni per le informazioni fornite.

Categoria
MMAMMA ITALIANE

ARTICOLI COLLEGATI