Torna in gabbia Micol Di Segni

Affronterà sabato in India la brasiliana Ribeiro

Torna a combattere Micol Di Segni (6-1) dopo l’importante vittoria ottenuta a Cardiff a settembre contro Cory McKenna (5-1). Lo farà nella città indiana di Hyderabad nel corso dell’evento numero 20 targato Brave CF, la più importante promotion MMA di quell’enorme paese. Sua avversaria sarà un’atleta brasiliana, Maria Ribeiro (4-1). Andiamo a conoscerla meglio.

Ventisei anni, quattro in meno di Micol, originaria dello stato del Mato Grosso, soprannominata Wonder Woman la Ribeiro ha un record di quattro vittorie e una sconfitta. I successi sono consecutivi, da maggio 2016 a novembre 2017, ottenuti tutti per sottomissione e tutti in Brasile. Viene però da una sconfitta nell’unico match disputato quest’anno. Ha perso, anche in questo caso per sottomissione, con Daniela Maria Da Silva, sempre in Brasile, a Curitiba lo scorso 29 settembre. Sarà quindi impegnata per la prima volta fuori dai confini brasiliani.

Di Segni invece ha parecchia esperienza di match internazionali

Avendo già combattuto oltre che in Galles anche in Romania e Sud Africa. Tra le quattro atlete sottomesse da Ribeiro non si segnalano prospetti particolarmente interessanti. La sola Mayara Thays (3-2) ha attualmente record positivo e quest’anno sta combattendo in Europa, una vittoria in Svizzera e una sconfitta in Belgio.

Per quanto riguarda le divisioni di peso la brasiliana ha combattuto l’ultima volta a 115 libbre nei Paglia, categoria in cui affronterà Micol. Si è però vista anche nei Mosca a 125 libbre e a peso inferiore in un catch a 110 libbre. la stessa “Eden von Hell” Di Segni, ricordiamolo, aveva iniziato nei Mosca dove al secondo match della carriera ha subito l’unica sconfitta cedendo a Shana Adrienne Power per decisione unanime a Sun City in Sudafrica.

In un’intervista rilasciata pochi giorni fa a Jon Husler di Whoatv l’atleta che si allena al Gloria a Roma con Lorenzo Borgomeo sì è detta pronta ad affrontare la grappler brasiliana: «Lei è una combattente ostica, preparatissima nella lotta a terra, ma io sono su un livello ben diverso. Aspettatevi fuochi artificiali, sarà una grande sfida».

 

Categoria
ALTRE PROMOTIONMMAMMA ROSARUBRICHE

ARTICOLI COLLEGATI

  • Luca Leva: “siamo tutti parte di una grande famiglia”

    Oggi incontriamo un personaggio che non ha bisogno di tante presentazioni.  Una vita passata nella boxe prima di allargare i confini e dedicarsi anche a kickboxe e MMA.  Il...
  • MMA

    UFC on ESPN+ 24: Promossi e Bocciati

    L’ultima card UFC è ormai alle porte; tanti match interessanti, un evento godibilissimo con ben 4 debuttanti UFC e tanti risultati inaspettati. Cerchiamo di analizzare chi ha performato meglio...
  • MMA

    Il ritorno del Re senza corona

    E cosi’ sta per tornare. Non pensavate mica che il match con Khabib fosse l’ultimo e che Notorious sarebbe rimasto per sempre fuori dall’ottagono, vero?  Era dannatamente improbabile, serviva...
  • MMA

    McGregor e gli altri a UFC 246

    Pochi giorni ancora ci separano dal primo evento UFC del 2020. La promotion numero uno al mondo in ambito MMA riparte da Las Vegas nella notte italiana tra sabato...