Torna GLADIATORI: spettacolo a Bologna

Fra YOKKAO ed ENFUSION ci sarà da divertirsi

Quest’anno sportivo è iniziato con promesse di fuochi d’artificio per gli sport da ring, e questo fine settimana a Bologna alcune di quelle promesse iniziano ad essere mantenute.

Nonostante nella stessa giornata ci sarà BELLATOR a Genova, il galà del duo Zanotti – Baccolini, coadiuvati dal comitato emiliano WTKA, non sarà un evento minore.

Il consueto galà bolognese GLADIATORI andrà in scena con la chicca YOKKAO – Next Generation, ovvero il format di YOKKAO per lanciare nuovi talenti della muay thai.

YOKKAO, è bene ricordarlo, ai suoi inizi organizzò due grandi eventi in Italia: YOKKAO EXTREME 2012 e YOKKAO EXTREME 2013, in cui andarono in scena match spettacolari come Saenchai vs Pinca, Buakaw vs Askerov, Khem vs Watson. Poi il mondo italiano del ring, diviso fra le opposte fazioni federali, non riuscì a collaborare facendo scappare a gambe levate il brand thailandese guidato da Stefania Picelli, che si legò a Brian Calder in Inghilterra creando quella che è fra le migliori realtà organizzative per la Muay Thai in Europa.

Forse oggi la situazione è migliorata, c’è maggior dialogo fra i vari team e organizzatori, più maturità. E lo show di Yokkao è tornato! Ma andiamo a vedere nel dettaglio come è composta la card.

Per la muay thai abbiamo tre match:

  • Antonio Di Luca vs Lorenzo Campolmi
  • Kaled Taraoui vs Fabrizio Leucci
  • Karim Bennoui vs Cristian Faustino – MAIN EVENT della serata

Per il K1 saliranno sul ring atleti molto quotati, come Giuseppe De Domenico, atleta romagnolo con tanti match duri sulle spalle, opposto al bosniaco Filip Topic. E ancora l’idolo di casa, Maldin Hamzai, combatterà contro il coriaceo Beni “The Dog” Osmanoski. Infine, l’esperto Francesco Palermo incrocerà le tibie contro l’emergente Lilian Porcireanu.

Fanno da contorno tanti altri match fra talenti emergenti, tutto per arrivare all’attesissimo match clou. Karim Bennoui è un duro, tipico esponente del team Nasser. Faustino, dall’altro lato, avrà tutto il palazzetto dalla sua parte e la voglia di dimostrare il suo processo di crescita che negli ultimi anni lo ha portato a calcare i ring di Superkombat, Glory e Thai Fight.

Ma lo sforzo organizzativo del gruppo Profighting quest’anno ci regala altri due match spettacolari, il torneo a 4 Road to Enfusion, in cui ci si giocherà l’accesso per il galà ENFUSION già in programma a Marzo a Roma da parte del duo Smeriglio – Ferioli.

Ad incrociare i guantoni ci saranno Nicolae Bordian, vincitore del titolo italiano 67kg WTKA l’anno scorso proprio a Gladiatori, opposto al nuovo talento di casa Satori, Yao Agbetiafa.

Nell’altra semifinale l’esperto Ovidio Mihali, fiore all’occhiello della Milano Thunder, guidato da Giorgio Castoldi, dovrà vedersela con Ivan Naccari, determinatissimo atleta siciliano che sta dimostrando con i fatti le sue qualità.

Insomma, c’è il giusto mix in questa serata per potersi aspettare un grande spettacolo, come ormai l’evento GLADIATORI ci ha abituato.

Appuntamento per sabato 1 dicembre, vi terremo aggiornati!

Categoria
KICKBOXINGMUAY THAI

ARTICOLI COLLEGATI