Si vince e si perde! No disfattismo, please.

reazioni esagerate dopo il sabato che ha visto i nostri alfieri sconfitti in UFC e Bellator

OK, ieri si sperava in risultati diversi e capisco che i tifosi, sull’onda della spinta emotiva, manifestano sconforto con commenti anche fuori dalle righe.  E’ pure positivo che ci siano reazioni,  vuol dire che l’interesse sta crescendo, ma mi sembra che si stia esagerando.

Il fatto che UFC si sia disputata a Praga, quindi a orario favorevole, ha favorito i contatti da parte degli appassionati. Dalla conclusione del match tutti hanno voluto dire la loro,  si va dagli attacchi a Goddard per lo stop che molti ritengono prematuro,  a disamine tecniche nelle quali si indicano i presunti errori di Pedersoli e cosa avrebbe dovuto fare. I peggiori farciscono il tutto con insulti e battutine ironiche verso l’atleta e il mondo delle MMA in generale.

Non starò a dire la mia, invito solo tutti a leggersi il regolamento( ebbene si,  ne esiste uno) e a farsi un paio di mesi in palestra per capire che, come si dice: tra il dire e il fare c’è parecchia strada.

Quello che non riesco a capire è il disfattismo isterico che attanaglia le masse ogni volta che un nostro atleta perde un match: “non siamo ancora pronti per UFC”, “ad alti livelli ci suonano sempre”, “non abbiamo atleti di livello”,  “Tizio è montato, Caio non è all’altezza”. Sono solo esempi,  basta leggere e si trova molto peggio.

A questi signori mi limito ad indicare un paio di date:  ottobre 2013 e agosto 2016. Cosa rappresentano? Semplice, il periodo che è intercorso tra l’uscita di Sakara e l’ingresso di Vettori in UFC.  Quasi tre anni,  tre lunghissimi anni in cui siamo stati fuori dalla cartina delle MMA che contano. Se c’era un periodo giusto per strapparsi le vesti era quello: nessuno in UFC, nessuno in Bellator, nessuno in ONE, nessuno in Cage Warrior, un periodo desolante che i veri appassionati ricordano bene e che ha visto la fine con la nascita del progetto Venator.

Oggi ne abbiamo 5 in UFC:

  • Vettori ha fatto match equilibrato con quel Adesanya che molti vedono come futuro campione
  • Di Chirico viene da due vittorie in fila
  • Borella ha vinto l’ultima ed è in posizione molto solida
  • Amedovsky deve esordire
  • Pedersoli è 1-2,  stessa situazione di almeno altri 80-100 atleti nel roster UFC

Poi aggiungiamo i vari fighter che hanno combattuto a Bellator con alterne fortune,  Cerilli che ha fatto per la cintura a ONE e Paternò che ha avuto quella di CW perdendola poi sul filo con Houston.  E il numero è destinato a crescere! Quello che voglio dire è che…se in quei tre anni di buio mi avessero prospettato ad oggi una situazione simile, avrei firmato col sangue non una, ma dieci volte.

Ci sono poi coloro che, spinti dal convenienze di condominio, si levano qualche sassolino sottolineando un presunto trend negativo degli atleti Gloria nell’ultimo periodo. Mah, hanno Di Chirico, Pedersoli, Cerilli, Di Segni, Ceglia, Hazan, Chiappi, Patrizzi, Ruggeri, Brizzi,  magari me ne sfugge qualcuno, se questo è avere dei problemi …  Poi è ovvio che se vai al massimo livello rischi di più perchè ci sono anche gli altri e non sono degli sprovveduti.

Ah, alcuni dei nomi che ho fatto non li conoscete?  Allora fareste meglio ad andare agli eventi live e rendervi conto realmente del livello dei nostri ragazzi. Non è che basta guardare un match alla tv ogni 2 mesi per capire la situazione e pretendere di aver ragione in ogni discussione senza conoscere i dati reali.

Insomma,  i problemi nelle MMA italiche non mancheranno,  ma non stanno certo alla voce -livello degli atleti-,  in realtà non siamo mai stati così bene.  Se seguiste, lo sapreste!

Andate agli eventi,  e un po di ottimismo, per favore.

Dp

Categoria
BELLATORMMAMMA ITALIANEUFC

ARTICOLI COLLEGATI

  • Warriors Cage Fight a Osimo: campioni del futuro cercasi

    Segnatevi la data, amici: 6 aprile. Quel giorno a Osimo si svolgerà Warriors Cage Fight, evento misto in cui sarà possibile vedere tanti atleti interessanti, soprattutto in ottica futura....
  • UFC

    UFC FIGHT NIGHT LONDON

    Oltre alla grande vittoria di Jorge Masvidal contro l’idolo di casa, quali temi ci ha lasciato il ritorno a Londra della promotion numero uno al mondo? Eccone un breve...
  • MMA

    Rookie FC: Promossi con riserva

    Terreno fertile, la Campania sportiva, se ben coltivato può dare ottimi frutti. Sabato 16, infatti, è andata in scena un’altra serata di sole MMA a dimostrazione che il movimento...
  • MMA

    Frank Merenda: “E’ stato un successo”

    I giorni successivi ad un evento di un certo spessore sono sempre interessanti. I commenti si sprecano,  si va da quelli dagli appassionati che giudicano quello che hanno visto,...