PFL 9: Playoff – recap

Secondo giorno di playoff, secondo giorno con un quantitativo assurdo di sorprese.



ALTERNATES:

Gli Alternates scorrono quasi tranquilli; due match ai punti che vedono imporsi Ramsey Nijem (10-7) su Yuki Kawana (14-4-5) e Brandon Halsey (12-4) su Ronny Markes (18-7). Vincono i due favoriti e va tutto bene.



QUARTI DI FINALE:

Qui succede il caos.

Primo match fra Will Brooks e Rashid Magomedov, i due principali favoriti per il torneo pesi leggeri, finisce in un equilibratissimo e plausibile pareggio.

Per la regola che vuole passa chi vince il primo round, Magomedov (21-2-1) si lascia alle spalle Brooks (20-4-1) e passa al secondo turno. Primo pareggio in carriera per entrambi. Peccato si siano incontrati così presto.


Ma quello che succede dopo è ancora più particolare. Nel torneo massimi leggeri si sfidano il russo Maxim Grishin, grande favorito, e Smealinho Rama, solido fighter canadese con la castagna da KO.

Arriva un altro pareggio, e incredibilmente, il super favorito Grishin (28-7-1), è fuori al primo turno, con Smealinho Rama(11-4-1) che stupisce tutti e va a vincere.


Successivamente Islam Mamedov (16-2) batte agilmente il veterano brasiliano Thiago Tavares (22-9), in un match che va esattamente come pronosticato.


Poi però si capisce che le sorprese non sono finite, il veterano Sean O’Connell (19-10), dato nettamente sfavorito contro il suo avversario Dan Spohn (18-6), vince ai punti per Majority Decision. Dei match degli ottavi era in assoluto l’atleta dato con minor percentuale di vittoria, soffre un po’ ma si impone e passa al secondo round.


Il match successivo vede Chris Wade (14-4) battere ai punti Robert Watley (11-3) per majority decision, in un match molto più equilibrato del previsto.


Per ora nottata un po’ noiosa, tutti match ai punti, ma ci pensa il super veterano Bozigit Ataev (20-2) a scuotere la gabbia, con un pugno che mette al tappeto Emiliano Sordi (17-8). Una serie di pugni in ground and pound finiscono il match al primo round.


Altro pareggio nel match successivo fra Natan Schulte (13-3-1) e Johnny Case (24-6-1). Con Schulte che, partito da assoluto sfavorito nella regular season si è qualificato primo, e ora accede al turno successivo per la regola del primo round. Nessuno si aspettava arrivasse così avanti, seppur con un pareggio.


Subito dopo Vinny Magalhaes (17-9) fa una cosa assurda ai danni di Rakim Cleveland (19-11), inventandosi una kimura dal triangolo di gambe ottenuto direttamente in una fase in piedi “saltando” sull’avversario e portandolo nella complicatissima situazione che ne ha poi decretato la sconfitta. Vi consiglio di rivederlo qui, perché si tratta di pesi massimi leggeri e questa è una cosa da pesi mosca.



SEMIFINALI:

Nel match successivo, il primo delle semifinali, Thiago Tavares (22-10-1), nonostante la sconfitta subita da Islam Mamedov, ha un’altra possibilità visto il ritiro di quest’ultimo, ma viene sconfitto nuovamente, questa volta da Rashid Magomedov (22-2-1) che lo neutralizza con un pesante ground and pound al corpo.


Prima semifinale anche per Sean O’Connell (20-10), che continua a fare benissimo battendo al primo round Smealinho Rama (11-5-1) per KO al primo round. Viene messo pesantemente sotto dal canadese, ma gli entra un sinistro di incontro che stende l’avversario, poi finito in ground and pound.


Seconda semifinale fra leggeri che vede Natan Schulte (14-3-1) imporsi per split decision ai danni di Chris Wade (14-5) in un match dove l’americano fa molto meglio nello striking, ma dove il brasiliano domina a terra. Split decision che ci sta, match molto combattuto e difficile da interpretare.


Seconda semifinale per i massimi leggeri ed ultimo match di giornata che vede Vinny Magalhaes (18-9) imporsi di nuovo, al primo turno, per kimura contro Bozigit Ataev. La seconda in carriera, la seconda al primo round, la seconda della sua serata.

Meno spettacolare della prima, questa arriva dal side control, poi un rapido movimento in North-South per far passare meglio il braccio e di nuovo in side per chiudere il match. Tanta tecnica, una grande vittoria.



FINALI:

Aggiungendo i quattro finalisti ai precedenti quattro, per la notte di capodanno ci si aspetta una serata davvero scoppiettante, con i seguenti match da cinque round già fissati:

  • 145lbs: Steven Siler (32-17-1) vs Lance Palmer(16-3)
  • 155lbs: Natal Schulte (14-3-1) vs Rashid Magomedov(22-2-1)
  • 170lbs: Quarti di Finale e Semifinali il 20 Ottobre
  • 185lbs: Quarti di Finale e Semifinali il 20 Ottobre
  • 205lbs: Vinny Magalhaes (18-9) vs Sean O’Connell (20-10)
  • 265lbs: Josh Copeland (18-5-1) vs Philipe Lins (13-3)
Categoria
MMAPFL

ARTICOLI COLLEGATI