MUSTAPHA HAIDA SFIDERÀ REGIAN EERSEL IL 19 MARZO PER IL TITOLO DEI LEGGERI DI ONE KICKBOXING

intervista a Mustapha Haida

Mustapha “dynamite” Haida sarà il primo atleta italiano a combattere per un titolo mondiale di Kickboxing ONE FC. Lo ha comunicato la promotion stessa oggi 21 febbraio. Il match sarà l’evento clou di ONE: FISTS OF FURY III il 19 marzo a Singapore e vedrà il fighter toscano scontrarsi col detentore  Regian “The Immortal” Eersel  per la corona dei Leggeri. Il Kickboxer italo-marocchino sarà il primo a combattere per una cintura di questo sport in ONE FC dato che Giorgio Petrosyan nel 2019 ha sì vinto il World Grand Prix dei Piuma ed il super premio da 1 milione di dollari ma non la cintura della categoria (che ad oggi risulta ufficialmente vacante). Il match era già stato annunciato per lo scorso 22 gennaio ma un lieve infortunio aveva fermato Mustapha. Al suo posto era subentrato il russo Islam Murtazaev. Ora invece l’organizzazione di base a Singapore ha reso noto che Murtazaev ha dovuto rinunciare al combattimento per ragioni non precisate ed è stato richiamato il fighter toscano. Haida è attualmente al numero 2 del ranking di categoria in ONE dietro a Nieky Holzken il quale però è stato sconfitto da Eersel per 2 volte nei suoi 2 ultimi match. La promotion ha quindi ritenuto opportuno non riproporre un terzo incontro consecutivo tra i due.

“Dynamite” è in forza al team Fight Club Firenze ed è ben noto tra i fans italiani della Kickboxing. Classe ’88 è in Italia dal ’99 e combatte dal 2006 (dal 2010 come professionista). In carriera ha un record di 58-10-2 con 20 successi per Ko. In bacheca può vantare 3 titoli mondiali ISKA, l’Intercontinentale WAKO pro, la vittoria del torneo Venum Victory World Series e 2 titoli italiani da dilettante. Ha ottenuto vittorie anche in Bellator Kickboxing, Kunlun Fight e Super Kombat. Tra i suoi successi spiccano quelli contro il mitico Andy Souwer, Daniel Dawson, il campione Kunlun Fight Dzianis Zuev, il grande Abdallah “la panther” Mabel ed il campione K1 World Max Enrico “hurricane” Kehl.

Appena saputa la notizia abbiamo subito contattato Haida per raccogliere le sue impressioni.

“Sono ovviamente felicissimo – ci ha risposto – ed anche se non l’ho saputo con moltissimo preavviso mi sento comunque fisicamente pronto per questa sfida (5 round da 3 minuti in gabbia NDR)”.

 

Cosa sai di Eelder e che tipo di match dobbiamo aspettarci?

“Beh è la terza volta che viene riprogrammato questo incontro e spero che sia quella buona. Dovevamo combattere a novembre ma lui risultò positivo quando ero già a Singapore, a gennaio invece io ho subìto uno stiramento. Questo per dire che ho avuto tutto il tempo di studiarlo e di preparare il match. Lui è più giovane di me (28 anni contro 32) ma ha già combattuto quasi quanto me (ha un record di 55-4 con 26 Ko NDR) e prima di vincere il titolo ONE è stato campione LION FIGHT (la top promotion Nord Americana di Muay Thai NDR). È molto alto perché è 1 metro e 90, circa 10 cm più di me quindi, e chiaramente cerca sempre di sfruttare questo vantaggio. In particolare ricorre molto alla ginocchiata alla testa dato che può arrivare in alto con la gamba. Per il resto è un tipico atleta di scuola olandese, porta molti colpi ed è tecnicamente completo. Se però attaccando subisce qualche colpo pesante inizia a rallentare il ritmo del match”.

Per i pochi che non ti conoscono tu invece come ti descrivi?

“Sono un fighter attendista ed esplosivo, molto potente sia di gambe sia di braccia, un atleta completo insomma, e mi so adattare alle caratteristiche dei miei avversari. So essere spettacolare ma allo stesso tempo efficace coi calci. Pugilisticamente sono molto dotato tanto che mi chiamano spesso dei pugili pro per fare sparring perché mi dicono che so impegnarli bene, lo facevo anche con Leonard Bundu, tanto che non escludo di provare anche a cimentarmi nella boxe”.

Visto che adesso sei sotto contratto con ONE per caso stai meditando anche di provare a combattere nelle MMA?

“Onestamente non credo, non mi sembra la mia dimensione”.

ONE: FISTS OF FURY III, FIGHT CARD

 

·         (c) Regian Eersel vs. Mustapha Haida (ONE Lightweight Kickboxing World Title)

·         Janet Todd vs. Alma Juniku (ONE Super Series Muay Thai – atomweight)

·         Alex Silva vs. Hiroba Minowa (mixed martial arts – strawweight)

·         Han Zi Hao vs. Adam Noi (ONE Super Series Muay Thai – bantamweight)

·         Maira Mazar vs. Jenelyn Olsim (mixed martial arts – strawweight)

·         Yodkaikaew Fairtex vs. Hu Yong (mixed martial arts – flyweight)

Categoria
KICKBOXINGONE

ARTICOLI COLLEGATI