Matside e Venator Inside: le MMA ripartono nel nuovo anno

Si mettono in moto anche le MMA italiche e lo fanno a Pontedera, con Matside in the Cage 3,  evento giunto alla sua terza edizione.  Speravo di poter analizzare la card nella sua completezza ma a 9 giorni da dall’apertura dei cancelli ( 2 febbraio) non sono ancora stati ufficializzati vari match, in pratica mezza main card e tutta la pre card. Il fatto è anomalo e mette in difficoltà me e tutte le persone che dovrebbero programmarsi la vita e decidere se andare in Toscana.  Presumo vi siano state delle problematiche e questo è un altro segno di come sia complicato organizzare MMA in Italia, ma una miglior comunicazione sul web sarebbe comunque auspicabile.

Posso scrivere solo dei 3 match annunciati, quelli di Venator Inside, l’organizzazione di Frank Merenda e capitanata da Silvia Andreani che continua nel suo viaggio itinerante per scoprire e promuovere talenti, affiancando e rinforzando le card dei vari eventi locali.

Pasquali vs Angulo: Il fighter toscano è imbattuto e collocato al numero 6 della classifica Fighting Zone , se dovesse superare anche questo ostacolo potrebbe guadagnare un altra posizione. Sarà favorito ma dovrà stare attento perchè Angulo è atleta pericoloso e che sa perfettamente di avere la sua grande chance di entrare nel giro che conta

Agalliu vs Varesano:  Bel match! Agalliu mi aveva ben impressionato allo scorso Venator Inside, atleta esplosivo e con la mano pesante. Varesano solo un paio di anni fa era considerato uno dei prospetti piu’ interessanti, poi una serie di vicissitudini lo hanno bloccato.  Rientra in questa occasione, se è al top puo’ dire la sua.

Razafiarison vs Pimenova:  la Razafiarison ha combattuto a Bellator, è atleta valida, anche se non piu’ giovanissima, la Pimenova sinceramente non la conosco. Faccio piu’ fatica a relazionarmi con questo match, lo ammetto. Non posso fare a meno di chiedermi, a parte l’amore generico per le MMA, quale motivo dovrebbe portare gente a vedere una russa e una francese in gabbia a Pontedera, e anche cosa importi a Venator di proporlo, sinceramente.  L’unica spiegazione possibile è che il match nei piani originali dovesse essere un altro e che per l’atavica difficoltà a reperire gente che accetti i match , siano stati costretti a cambiare i piani in corso d’opera. La Razafiarison contro una italiana avrebbe avuto senza alcun dubbio tutto altro impatto e interesse  e forse una volta capito che non si poteva fare sarebbe stato piu’ semplice virare completamente su un altra tipologia di match, ma capisco che l’organizzazione puo’ aver dei piani a medio – lungo termine e non volerli stravolgere.

 

Mancano 9 giorni: i motivi di interesse ci sono, invito tutti gli appassionati in zona a recarsi a Pontedera per aiutare il movimento e soprattutto i ragazzi che si mettono in gioco.

Stay tuned, amici

 

Dp

 

 

 

 

 

Categoria
MMA ITALIANE

ARTICOLI COLLEGATI