Mara vince col cuore

Mara Romero Borella vince a Fortaleza abbattendo ogni ostacolo

Mara Romero Borella ottiene una vittoria fondamentale per la sua carriera sconfiggendo ai punti a casa sua Taila Santos, 15-0 prima del match. Il successo è arrivato ai punti grazie a una split decision. Due giudici hanno visto l’atleta italiana prevalere per 29-28 mentre uno ha giudicato in maniera speculare.

L’incontro, il penultimo della card preliminare di UFC su Espn 2 a Fortaleza, era per Mara molto difficile. L’avversaria era imbattuta e combatteva in casa. Inoltre le cose si erano subito messe male. La Santos che dopo due minuti del primo round riusciva a prendere la schiena a Borella e ad andare vicina alla vittoria per sottomissione con una tecnica di strangolamento. Bravissima la nostra atleta ad uscire dalla morsa dell’avversaria e a prendere il controllo della situazione portandola a terra e andando in posizione dominante.

Il secondo round era il meno spettacolare, con le atlete quasi costantemente in clinch contro la parete della gabbia, con la brasiliana prevalente nella prima parte e Borella nella seconda.

Nella terza ripresa lo scenario del match è cambiato di nuovo, con le contendenti a scambiare in piedi per quasi tutto il round. Colpi abbastanza pesanti senza che nessuna delle due prendesse però il controllo.

A mio insignificante parere, primo round Borella, secondo Santos e terzo in bilico. Si è andati dai giudici veri e il verdetto è stato quello che vi ho già raccontato sopra. Sinceramente, visto che si combatteva in Brasile, non mi aspettavo fosse premiata Mara, invece la giuria non si è fatta condizionare dall’ambiente.

Per Mara Borella l’ennesima prova coraggiosa dove ha messo il cuore e tutta se stessa, e che dovrebbe garantirle un futuro in UFC. Ora, lo dico una volta di più, basta polemiche, e godiamoci le imprese di questa ragazza che con la sua determinazione e il sorriso che non la lascia mai nonostante i tanti momenti difficili vissuti sta dando molto alle MMA italiane.

Categoria
MMAMMA ROSARUBRICHEUFC

ARTICOLI COLLEGATI