Lapicus: “ci vediamo sul ring”

intervista al rappresentante del Team Leone Petrosyan che andrà contro Sarr a Petrosyanmania

Continuano le interviste agli atleti che combattono a Petrosyanmania Gold Edition, evento programmato per il 16 febbraio al PalaCandy di Monza. E’ il turno di Iuri Lapicus!  Il suo record (11-0) non ha bisogno di commenti,  è uno dei grandi talenti che le nostre MMA possono vantate, tanto che recentemente Carlo Di Blasi lo ha firmato per la propria scuderia.  E’ atteso dal senegalese Sarr,  lo abbiamo contattato per conoscere le sensazioni:

FZ: Grazie di essere nuovamente con noi, Iuri

Lapicus: Ciao,  grazie a voi

FZ: Facciamo il consueto recap del 2018: che risultati hai ottenuto?

Lapicus: Nel 2018 ho combattuto  5 match,  tutti vinti. Ho anche conquistato il titolo italiano Fight1 

FZ: Recentemente hai firmato contratto con Carlo Di Blasi, non propriamente l’ultimo arrivato, sei soddisfatto?

Lapicus: Si, sono molto contento della collaborazione con Di Blasi.   Ho totale fiducia in lui.

FZ: Il tuo match preferito in carriera?

Lapicus: Non saprei dire,  per me lo sono tutti! Ognuno mi ha regalato emozioni uniche.

FZ:  Ormai sei di casa nell’evento in cui combatterai…

Lapicus: Sono contento e orgoglioso di poter combattere nuovamente a Petrosyanmania.  Preparatevi perchè sarà una bomba stratosferica!!!

FZ: Conosci il tuo avversario? Cosa pensi di lui?

Lapicus: Non sono uno che pensa molto a queste cose,  per me ci vediamo il 16, sul ring.

FZ: Che tipo di match pensi verrà fuori?

Lapicus: Difficile dirlo,  sicuramente sarà emozionante

FZ: Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti combattere?

LapicusRagazzi, un evento così non lo avete mai visto nella vostra vita.  Affrettatevi ad acquistare i biglietti!!!

 

Ringraziamo Iuri e gli auguriamo il meglio per questo match e per la carriera. Per vedere in azione lui e tutti gli altri atleti non vi resta che essere presenti il prossimo 16 febbraio al palaCandy di Monza.

Stay tuned, amici

Dp

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI