Just Outside the Spotlight – ep. 2 recap

episodio 2 - recap

In attesa della terza puntata che uscirà domani, andiamo a ricapitolare i risultati dei match presentati nello scorso episodio.



Final Fight Championship 31: Night of Champions

Main event fra Courchaine e Collard purtroppo annullato, ma co-main event con una piccola sorpresa.

Ben Egli (11-2) batte agilmente al primo round Roberto Neves (10-4), il quale sulla carta partiva leggermente favorito. Interessante più che altro la vittoria al primo round, importante per Egli che va a consolidare il suo status di grande prospetto.



European Beatdown 4

Card con un grosso rimpianto.

Ne abbiamo in realtà già parlato in un articolo a parte, ma il nostro Percy Herrera ha perso per via di uno stop medico abbastanza ridicolo.

Il match non stava andando benissimo, e sul volto del fighter si era aperta una grossa ferita che però non presentava nessuno dei tratti caratteristici che di solito rendono una ferita pericolosa. Era profonda, ma ben sopra la linea degli occhi.

Uno stop quindi non inventato dal nulla, ma molto “dilettantistico”.

Gaetano Pirrello sale a 13-5-1, Herrera scende a 6-6.


Per il super prospetto Fares Ziam (9-2) invece arriva una vittoria ai punti contro il brasiliano Julio Matos (4-1).

Per il 21enne francese questo rappresenta un altro grande passo in avanti per la carriera, che sicuramente sarà di altissimo livello vista la giovane età.



GMC 17

Spettacolo al GMC, con una card piena di fighters interessantissimi, soprattuto nel main e nel co-main che siamo andati ad analizzare:

Nel co-main è andato tutto come previsto, con una facile vittoria per Satoshi Ishii (17-8-1), leggendario Judoka, ai danni del veterano lituano Rokas Stambrauskas (12-8) arrivata tramite leg scissor choke al primo round.


Nel main event invece discreta sorpresa.

L’ex UFC Lukasz Sajewski (13-3), fino ad ora imbattuto fuori dalla UFC affrontava una leggenda delle MMA tedesche, il 39enne Nordin Asrih (27-10-1).

Il tedesco, mai arrivato in top promotion, è da tantissimo tempo uno dei nomi più noti delle MMA europee, e con questa vittoria fanno sette consecutive. Peccato sia così grande di età, perchè ha tutto per poter aspirare ad una chiamata da una grande promotion: Un bel record, tanta esperienza, una grossa streak di vittorie consecutive e, adesso, una vittoria contro un ex-UFC.

Il polacco infatti può ben poco contro il suo avversario, il quale si impone vincendo ai punti. Una vittoria che pochi si aspettavano visto che i quarant’anni sono dietro l’angolo per Asrih.



Pinnacle Combat 29

Per Pinnacle Combat 29 i risultati completi devono ancora essere caricati dagli organizzatori, ciò che sappiamo è che il campione Eric Wisely (32-9-1) ha battuto per TKO lo sfidante Joseph Richardson (6-3).



COMBATE 24: Mexico vs USA

Ci si aspettava un match equilibrato fra il prospetto americano Adam Martinez (5-2) e l’ex UFC Anthony Birchak (13-6), questo perchè quest’ultimo, nonostante la caratura ben superiore, veniva da tre sconfitte di fila.

Invece nella gabbia abbiamo visto il miglior Birchak possibile, che si è imposto facilmente vincendo per TKO dopo soli 51 secondi. Una grande prestazione.

Categoria
ALTRE PROMOTIONMMARUBRICHE

ARTICOLI COLLEGATI