Jon Jones vs Gustafsson non è il match che serve alle MMA

Premessa: chi scrive queste righe è un fan del Jon Jones fighter, non ha alcun rancore nei suoi confronti, ma anzi ritiene che attualmente nel panorama delle MMA mondiali non ci siano atleti che vagamente possano avvicinarsi alla sua forza nell’ottagono. Al netto di un altro atleta straordinario in quelle categorie che di nome fa Daniel Cormier.

Detto questo, il match tra Jon Jones e Gustafsson serve alle MMA? Da un lato un atleta che negli ultimi anni ha fatto parlare più per le sue vicende con l’USADA (associazione americana antidoping) che per i suoi match, dall’altro un ottimo fighter che però ha messo piede nell’ottagono solamente un paio di volte tra 2016, 2017 e 2018.

Risultato? Un match che sulla carta ha tutta l’aria di valere una chance titolata.

Jon Jones, lo ribadisco, è un atleta straordinario, che però non merita di essere portato sugli allori da una promotion, UFC, che ancora una volta ha perso l’occasione per far fare bella figura ad uno sport che in questo momento delicato della sua storia avrebbe solo bisogno di buona pubblicità.

E invece ci troviamo nel main event dell’ultimo evento dell’anno un fighter dopato, che da sospeso è passato in poco tempo a (ri)essere uomo copertina dalla promotion più importante del mondo. Con buona pace della tanto millantata marzialità che quando c’è da fare business viene sempre e comunque messa da parte.

E della nuova sospensione arrivata in casa Jones ne vogliamo parlare? Altra grande mossa di UFC che decide di spostare l’evento da Las Vegas a Los Angeles per permettere alla sua gallina dalle uova d’oro di combattere, infischiandosene dei tanti fan che avevano già prenotato voli e alberghi.

Il match tra Jon Jones e Gustafsson serve, quindi, alle MMA? Non a queste condizioni. Perché chi si è avvicinato da poco a questo mondo non ne ricava una bella immagine. Perché chi sta iniziando a masticare gabbie e guantini avrà in queste ore, in bocca, un sapore tutt’altro che dolce.

Avrei potuto parlare della prima volta che JJ e Gustafsson si sono incontrati, delle loro fantastiche doti atletiche. Dell’ultimo match tra Jon Jones e Daniel Cormier che aveva fatto vacillare fisicamente ed emotivamente una leggenda come DC.

E invece, purtroppo, ci ritroviamo a non parlare di MMA prima di un match di MMA.

Questo vuole UFC.
Questa non è secondo me la strada giusta.

Categoria
MMAUFC

ARTICOLI COLLEGATI