Fight Clubbing- Venator 6………e venne il giorno!

Da quando il COVID è entrato nella nostra vita poter parlare di un evento italico di sdc è diventato evento raro e importante, figurarsi se a metterlo in scena sono due tra le principali organizzazioni di settore del paese.  Questo sabato infatti, dopo i rinvii di maggio e novembre 2020, a Pescara, si svolgerà Fight Clubbing, giunto alla ventisettesima edizione,  e sarà evento organizzato in cooperazione con Venator, giunto alla sua sesta card numerata.

Partiamo da Fight Clubbing che, come di consueto, propone una card mista tra kickboxe e muay thai e che vede nella disputa delle semifinali e finali del reality iniziato oltre un anno fa il pezzo forte.

Le semifinali del torneo di kick saranno:

  • A. Leonzio vs Hnatchuk
  • Lamrhari vs Minervino

e il vincitore è atteso dalla cintura di campione WAKO

Per quanto riguarda la muay gli accoppiamenti sono:

  • Puce vs Rebbani
  • Meoni vs Liuzzi

e il vincitore è atteso dalla cintura di campione WMC

Tra semi e finali saranno quindi 6 match,  oltre a questi se ne svolgeranno altrettanti, tra match di riserva dei tornei e prestige fight, che andranno a completare la card

  • Palermo vs Ivaldi
  • Ladanza vs Manolea
  • Buccella vs Tumminello
  • Patanè vs Gagliolo
  • Caputo vs Perz Anderson
  • Giuliani vs Ghionna

La domanda che ci si pone è scontata: chi vincerà i tornei e si aggiudicherà le cinture?  Difficile fare previsioni,  i match si annunciano equilibrati e come si sa sul ring puo’ succedere di tutto, ma non ci tiriamo indietro e diciamo che se volessimo giocarci un caffè punteremmo su Leonzio e Meoni.  Detto questo, in bocca al lupo a tutti i contendenti.

Veniamo alla card di Venator 6:  si registra un cambio di rotta rispetto alle edizioni precedenti.  La promotion griffata Merenda-Andreani aveva abituato bene,  con card sontuose, zeppe di atleti di livello e match internazionali di grande prestigio.  Una serie di fattori,  quasi tutti riconducibili alla situazione COVID (no riconoscimento politico mma,  no possibilità legale di allenarsi, no pubblico, meno sponsor, meno possibilità di investimento,  no atleti dall’estero, no big italiani già piazzati in promotion estere)  ha portato gli organizzatori a dare un taglio netto, guardare al futuro e puntare sui giovani, scelta che si potrebbe rivelare giusta , visto il momento attuale di grande difficoltà di tutto il movimento.

Saranno 8 i match pro e 7 match IMMAF

Michelangelo Colangelo vs. Giacomo Michelis – Main Event
Federico Pasquali vs. Luca Marzioni – Co-Main Event
Abraham Acosta vs Michael Pagani
Samin Kamal Beik vs. Angela Battaglia
Davide Di Deo vs. Damiano Fogliata
Florian Doskja vs. Orion Lombardi
Emilio Angulo vs. Marco De Gaetani
Niccolò Solinas vs. Filippo Fornaciari
Il main event è difficile da pronosticare, cosi’ come il match tra Di Deo e Fogliata,  partono col favore del pronostico invece Pasquali, Kamal Beik e Doskja, ma come sempre sarà la gabbia a dare il verdetto

Da sottolineare il grande dispiacere per la defezione di Rocca, atleta in grande credito con la sorte e che avrebbe dovuto disputare il match contro Pagani.

Gli atleti della card IMMAF li conosciamo poco e non possiamo giudicarli,  speriamo ovviamente che venga fuori qualche bel prospetto in ottica futura.  Una menzione a parte per Ferranti che si è già fatto notare e che aspettiamo a livello pro quanto prima.

Ferranti vs Meringola

Bordeiasu vs Scagliusi

Mavilla vs Di Renzo

Tesi vs Antonangeli

Colella vs Cucchi

Mulè vs Toffetti

Martelli vs Pichierri

 

Una bella notizia per gli appassionati: gran parte dell’ evento sarà in streaming domenica sera (quindi in differita) sulle pagine social di Fight Clubbing e Venator,   munitevi di birre e patatine e pronti alla visione

 

Stay tuned, amici

 

Dp

 

 

Categoria
KICKBOXINGMMAMMA ITALIANEMUAY THAIVENATOR FC

ARTICOLI COLLEGATI