Fabio Corelli: “King of the Ring? Spettacolo assicurato!”

Segnatevi la data, amici: domenica 23 febbraio, quella sera al palasport Flaminio di Rimini si svolgerà King of the Rings 9, evento tra i più ricchi di tradizione nel panorama del combat sport italiano, organizzato da Fabio Corelli.  Abbiamo contattato proprio il promoter, ben conosciuto dagli appassionati per la ricca carriera agonistica, per farci raccontare le sue esperienze e di quello che possiamo aspettarci dal suo gala del 23 febbraio.

Ciao Fabio, grazie di essere qui

Ciao, grazie a voi e un saluto a tutti gli amici di Fighting Zone

 

Partiamo dall’inizio, quando e perchè ti sei avvicinato al mondo del fighting?

Ricordo che dà molto piccolo mia madre mi porto al cinema a vedere un film di Bruce Lee fu amore a prima vista

 

Con quale record e perchè ti sei ritirato?

Diciamo che l’addio al Ring non l’ho mai dato, l’ultimo match risale a 3 anni fa contro un tedesco.  A 45 anni è stata veramente impegnativo tener testa a un ventenne però è andata bene.  Come score siamo sui 213 incontri con poco piu di una 50ina di sconfitte, diciamo che la voglia ancora ci sarebbe ma i dolori ora si fanno sentire un pò troppo

 

Dimmi un paio di match ai quali sei rimasto piu’ affezionato

Tra i tanti sicuramente quello in Giappone, quando vinsi contro il loro numero 1 di categoria senza nemmeno l’ausilio del mio angolo. Un altro match è stato sempre in Asia contro un cinese e la spuntai anche in quell occasione

 

King of the Ring:  come è nato, quali match ne hanno segnato la storia?

Questo evento ha una storia ventennale: tutto ebbe inizio nel 1999 quando purtroppo il nostro mentore Federico Marchini ci lascio per colpa di un brutto incidente stradale.  Da lì ebbe inizio il primo Memorial intitolato the Night of the stars:  ricordo bene la prima perché avevamo atleti ben noti ora diventati maestri e per promotori sportivi tra i tanti cito Mario Zanotti, Carlo Barbuto e Andrea Brigliadori. Durante gli anni è cambiato il nome dell’evento per motivi che non sto a citare,  fino arrivare a oggi con il King of the Ring 9 ma sarebbe il ventunesimo.  Di atleti ne sono passati veramenti tanti,  poi consacrati negli anni.

 

Se non sbaglio sei nella famiglia dei Pro fighting, perchè questa scelta e come ti trovi?

Si, sono nella famiglia del Pro fighting, in pratica da sempre. Tutto nasce proprio da Rimini, grazie a Federico Marchini che ha lasciato un’impronta indelebile per tante persona che hanno portato avanti in modo incredibile quello che era la sua passione

 

Sta per arrivare King of the Ring 9, puoi descrivercelo brevemente, cosa dobbiamo aspettarci?

Come sempre tanto sport e voglia di confrontarsi.  Cerchiamo sempre di dare un bello spettacolo con combattimenti dove il risultato non è mai scontato fino a oggi.  Quest anno come clou avremo un titolo mondiale Afso con il nostro Giuseppe de Domenico opposto al forte bosniaco Danilo Tosic .

Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno al tuo evento?

Spettacolo assicurato al 100% Vi aspettiamo a rimini palasport Flaminio domenica 23 febbraio.  Inizio ore 14.00 dilettanti, ore 20.00 pre card, ore 21.00 gala serale.

 

Ringraziamo Fabio per la cortesia e gli auguriamo il meglio per tutte le sfide che lo attendono.

Chi sarà il King of the Ring?  Non vi resta che andare al gala per scoprirlo, amici

 

Dp

 

 

 

 

 

 

 

Categoria
KICKBOXINGUncategorized

ARTICOLI COLLEGATI