Editoriale del Direttore

Il mio benvenuto su Fighting Zone

Quando si intraprende un viaggio di questo tipo è doveroso partire dai ringraziamenti.

Senza dubbio i primi vanno a coloro che hanno deciso di credere a questo progetto e ad investirci parte del loro tempo.

Quindi ringrazio, in ordine sparso, Francesco, Giulio, Angelo, Tommaso, Michele, Silviano, Nicole, Luca, Lorenzo e Pasquale.

Tutti loro nei prossimi mesi cercheranno di tenervi compagnia e trasmettervi la loro passione per le MMA e gli SDC in generale.

Dico grazie anticipatamente anche a tutti quelli che vorranno darci fiducia e ci accompagneranno in questa avventura, siamo certi che non ve ne pentirete.

In questi giorni mi è stato chiesto: quali sono gli obiettivi di questa nuova proposta editoriale?

Non miriamo a chissà quali conquiste, non abbiamo nessun sogno di eventuale ritorno economico futuro e di certo non intendiamo metterci a gareggiare per qualche like sui social con gli altri blog.

In un ambiente dove si fa presto a distruggere e che ha grande bisogno di crescere, vorremmo creare un ponte tra gli appassionati e i protagonisti, rispettando entrambi i ruoli e seguendo le parole guida: etica e onestà intellettuale.

Etica e onestà intellettuale saranno alla base di tutto, cercando di non farci assorbire dall’ego e dal voler diventare a tutti i costi protagonisti invece che semplici narratori.

Dar luce e non rubar la luce.

Ci piacerebbe che vagando in questo sito aveste la sensazione di sfogliare una rivista, terremo un occhio puntato sull’attualità ma non le correremo disperatamente dietro.

Se vorrete sapere cosa ha detto o fatto un atleta la notte scorsa è più facile che lo leggiate da altre parti.

Noi punteremo sulle nostre rubriche e la divulgazione di contenuti di qualità, o almeno ci proveremo.

Etica e onestà intellettuale saranno alla base di tutto

La settimana che vede la nostra nascita è quanto mai propizia.

Non si sono ancora spenti gli echi dell’impresa di Micol Di Segni a Cage Warriors e di ICF 4 che si è svolto a Milano, che veniamo catapultati nel l’attesissimo UFC 229.

Il match di cui tutto il mondo sta parlando: The Notorious vs The Eagle. Ci sarà da divertirsi.

Buona lettura amici, e ricordate: la gabbia e il ring non mentono mai!

 

 

Categoria
EDITORIALI

ARTICOLI COLLEGATI

  • Petrosyan? 10 punti per chiudere la questione

    Ho guardato e riguardato il match che Giorgio Petrosyan ha combattuto ieri a ONE. Ho letto post e raccolto pareri di coach, atleti, semplici appassionati.  Ho partecipato a discussioni,...
  • La difesa personale online!

    Sono un fruitore seriale di corsi online. Non perché pensi mi servano a cambiar lavoro o a diventare ricco, ma perché mi piace sapere di quasi tutto. A livello...
  • Storia di una bambina

    Solitamente da queste web colonne vi racconto storie di fighter, realizzando interviste, raccontando match, sviluppando biografie di personaggi magari non conosciutissimi al pubblico della MMA italiane. Oggi nulla di...
  • DONATO MILANO vs PETROSYANMANIA: parliamone!

    Quest’articolo è un po’ lungo, forse in alcuni tratti risulterà noioso. Se andate di fretta lasciate stare. Se siete col vostro smartphone in attesa dell’ascensore o fermi al semaforo,...