DFS 11, A VINCERE È LA KICKBOXING

Ha vinto Andrei Stoica il main event di DFS 11 a Bucarest mettendo Ko al primo round Pavel Voronin ma soprattutto sabato scorso in Romania ha vinto la kickboxing. Lo show è stato trasmesso da PRO TV, uno dei maggiori canali TV del Paese, ed ha raccolto uno share del 20% il sabato sera in prima serata risultando il programma più visto in tutta la Romania. Ecco il servizio post evento di PRO TV sport preso dalla pagina Facebook della promotion:  https://www.facebook.com/107882613414226/videos/524270552038112

Speriamo che presto gli eventi di DFS siano visibili anche in Italia e soprattutto con impegnati i nostri fighters. Lo scriviamo senza nascondere di provare invidia ma anche vergogna verso i cugini rumeni vista la situazione degli sport da combattimento dalle nostre parti e visto il fatto che oggi più che mai in TV vediamo solo calcio e motori, il che fa dell’Italia l’unico paese avanzato a non avere un panorama sportivo diversificato. Torniamo però alla cronaca dell’evento.

Stoica Vs Voronin era la rivincita dell’incontro disputato a DFS 9 e vinto per split decision tra le polemiche da Stoica. Questa volta in vece “mister ko” ha dimostrato il perché del suo soprannome. All’assalto impetuoso dell’avversario ha infatti risposto con una precisa ginocchiata allo stomaco che ha mandato al tappeto il moldavo. Questi ha cercato caparbiamente di rialzarsi ma il colpo dell’atleta di casa lo aveva lasciato letteralmente senza fiato.

Stoica (a destra) in azione contro Voronin

Nel co-main event succeso all’unanimità per il Peso Medio rumeno Florin “Rambo” Lambagiu sul greco Petros Vardakas. L’atleta ellenico è andato al tappeto al primo round mentre nel secondo e nel terzo è stato ammonito per trattenuta prolungata (le regole di DFS sono come quelle del K1). Lambagiu è in ogni caso apparso nettamente superiore.

Vittoria all’extra round invece per il Peso Massimo Ionut Iancu contro Konstantin Gluhov. Quest’ultimo è stato più volte richiamato per colpi nella zona inguinale mentre Iancu è stato contato nel terzo round.

Successo all’unanimità anche per l’altro giovane Massimo rumeno in azione, Stefan Latescu, già noto come pugile dilettante e come Kickboxer a livello juniores che ha sovrastato l’ex campione mondiale WAKO Pro e KOK Dzevad “BH Machine” Poturak. “Golden Boy” è anche andato molto vicino a chiudere il match nel terzo round con una serie di ganci ed una ginocchiata alla testa ma il bosniaco è riscito a sopravvivere fino al gong.

Andrei Ostrovanu, campione nei -75 kg di un’altra promotion rumena oggi sulla cresta dell’onda, Colosseum, ha esordito alla grande in DFS battendo per ko tecnico (3 conteggi nel primo round) un impotente Cezar Buzdugan.

In totale la card comprendeva 10 match pro, ecco tutti i risultati nel dettaglio:

 

DYNAMITE FIGHTING SHOW 11, 4 GIUGNO 2021, BUCAREST (ROMANIA)

 

  1. -95 kg: Andrei Stoica batte Pavel Voronin (Moldavia) KO nel primo round (ginocchiata al corpo);
  2. Pesi Medi: Florin Lambagiu (Romania) batte Petros Vardakas (Grecia) per decisione unanime;
  3. -Pesi Massimi: Ionut Iancu (Romania) batte Konstantin Gluhov (Lettonia) ai punti dopo extra round;
  4. -Pesi Massimi: Stefan Latescu batte Dzevad Poturak (Bosnia Erzegovina) per decisione unanime;
  5. -Pesi Massimi: Marius Munteanu batte Florin Matei ai punti dopo extra round;
  6. -75 kg: Andrei Ostrovanu batte Cezar Buzdugan TKO al primo round;
  7. -65 kg: Serghei Zanosiev (Moldavia) batte Vlad Trif per split decision;
  8. -Pesi Massimi: Florin Ivanoaie batte Costin Mincu per decisione unanime;
  9. -70 kg: Tudor Potoroaca (Moldavia) batte Marian Serban KO al primo round (Spinning Kick);
  • -70 kg: Marko Dusinschi batte Ionut Roman per decisione unanime;

 

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI