Classifica Fighting Zone pesi medi MMA – gennaio 2020

Si va avanti con le classifiche delle MMA italiche, oggi tocca ai pesi  medi (middleweight). Ricordo le due regole che cerco di rispettare:

– non si prendono in considerazione atleti che non hanno combattuto nel 2019

– per determinare la categoria di appartenenza si fa riferimento a quanto scritto sui principali database del settore

Non sono tanti gli atleti pro italiani a questo peso, la classifica si ferma al numero 10.

 

PESI MEDI

1 Marvin Vettori (14-3-1): Prima posizione scontata, da anni il miglior fighter italiano. Speriamo che il 2020 sia l’anno della consacrazione in UFC

Marvin Vettori

2 Alessio Di Chirico (12-4):  Altro orgoglio italiano in UFC. Ha gran potenziale e il record nella top promotion non lo premia quanto meriterebbe (3-4).  Peccato per le ultime due sconfitte in fila in match molto equilibrati. Puo’ rimettersi in careggiata e ci deve credere

 

3 Pietro Penini (9-1-1): Freccia in su per questo atleta che in carriera ha subito una sola sconfitta (stop arbitrale per ferita) e ha convinto all’esordio in Bellator a novembre.   Le potenzialita’ sono altissime, un match nel 2019 è poco, spero alzi il ritmo nel 2020 e di vederlo scalare rapidamente i ranking interni di Bellator.

 

4 Alen Amedovski (8-2): solo rispetto per questo atleta che è riuscito ad arrivare in UFC alla soglia dei 31 anni a suon di ko.  Peccato per le due sconfitte rimediate ma sembra che avra’ un altra possibilita’ visto che i suoi match piacciono al pubblico. Incrociamo le dita.

 

5 Mattia Schiavolin (15-3-3): A 35 anni, e con un solo match combattuto nel 2019 lontano dai migliori circuiti italiani e mondiali, oltretutto perso, è difficile vederlo in posizione migliore di questa.  Sto comunque parlando di uno dei grandi protagonisti delle MMA italiche degli scorsi anni, mi auguro che nel 2020 diventi chiaro cosa realmente intende fare.

 

6 Enrico Cortese (6-2):  Il nome nuovo di questo 2020. Un anno fa aveva il record di 1-2 e prospettive completamente diverse, nei mesi scorsi ha combattuto cinque volte con la ciliegina della vittoria al Brave. La dimostrazione di quello che deve fare un atleta che vuole inseguire il suo sogno.

 

7 Giacomo Michelis (3-0): Abbiamo poco ricambio  nei pesi medi, Michelis è uno dei pochi prospetti che ha gia’ ottenuto qualche risultato interessante. E’ partito bene vincendone tre di fila , anche se con avversari non irresistibili, nel 2020 lo aspettiamo al piano superiore

Giacomo Michelis

 

8 Giuseppe Ruotolo (6-6): Atleta di esperienza con trascorsi nelle maggiori promotion nostrane, il record è ancora discreto per garantirsi qualche chiamata intererssante anche nel 2020

 

9 Roberto Allegretti (6-2): L’unica cosa che frega il Minotauro è la carta di identita’, a 40 primavere combatte solo per levarsi qualche soddisfazione e la maggior parte del tempo la passa seguendo il suo team. Resta la mano pesante, che puo’ dare dispiaceri a parecchi

 

10 Simone Tabaglio (4-4): Ha alternato belle vittorie a sconfitte dure ma il record non è male, se ha un percorso di crescita lineare puo’ stupire nel 2020

 

Alla prossima puntata faremo pesi massimi leggeri e pesi massimi

 

Stay tuned, amici

Dp

 

 

 

 

 

 

 

Categoria
MMA ITALIANERUBRICHE

ARTICOLI COLLEGATI