Chiara Vincis: “senza esclusione di colpi”

Avanti spediti con le interviste agli atleti che combattono a Petrosyanmania Gold Edition, evento in programma il prossimo 1 febbraio a Milano. Oggi è il turno di Chiara Vincis che dovra’ vedersela con Sveva Melillo

Ciao Chiara, piacere di averti qui

Ciao, grazie a voi

 

Partiamo dal 2019 appena concluso, che risultati hai ottenuto?

Il 2019 è stato un anno, si può dire,un po’ in salita in quanto è iniziato con una sconfitta ai punti e subito dopo un infortunio al ginocchio che sembrava dovesse “mettermi a riposo” per un bel po’.  Invece inaspettatamente ho recuperato molto velocemente e bene difatti già due mesi dopo ho partecipato alle qualificazioni mondiali di Savate ad Hammamet, in Tunisia guadagnandomi il pass per la finale di ottobre a Petrosyanmania dove ho vinto il titolo mondiale contro Flora Yanga. Si può dire quindi che dopo un brutto inizio ho recuperato sia fisicamente che mentalmente vincendo tutti i match, l’ultimo lo scorso 7 dicembre contro Emma Gongora.

 

Qual è il tuo record aggiornato?

Match totali 73(52 vittorie -18 sconfitte – 3 pari con 8ko

 

La tua indole combattiva fa di te una delle atlete piu’ apprezzate dalla stampa di settore e dal pubblico, ne sei felice?

Certamente e ne vado fiera, sono contenta che da fuori si percepisce la mia voglia di combattere, perché è quello che amo di più nella vita e farlo così tanto mi aiuta a crescere. Spero in futuro di potere avere sempre nuove possibilità e nuovi stimoli combattendo così ancora per tanti anni.

 

Vai a Petrosyanmania, cosa pensi di questo evento ? 

Sicuramente insieme ad Oktagon, Petrosyanmania è uno tra i galà più rinomati in Italia, a maggior ragione se ad organizzarlo sono i fratelli Petrosyan che non hanno certo bisogno di presentazioni e tutti noi conosciamo. In oltre in questa edizione Giorgio difenderà il suo titolo mondiale quindi oltre a fargli i miei migliori auguri scaramantici sono felice di combattere nel loro evento e nella stessa serata.

 

Combatti con Sveva Melillo, cosa pensii di lei?

Io e Sveva dovevamo già incrociare i guantoni l anno scorso poi però mi sono, come detto in precedenza , infortunata poco prima del match e quindi è saltato tutto. Penso che sia un’ottima atleta che sta crescendo in fretta e quello che più mi piace di lei è che è grintosa :qualità che mi piace trovare nelle atlete con cui mi confronto perché mi danno uno stimolo in più a far meglio.

 

Ha un gran record, è una preoccupazione in piu’ o uno stimolo?

Penso sia uno stimolo in più, o per lo meno, così è stato quando altre volte ho combattuto contro atlete di questo livello

Come vivi l’avvicinamento ai match? Esistono sensazioni come ansia o paura anche per una atleta del tuo livello? E come si affrontano?

Ho ricominciato da poco gli allenamenti, dopo un breve periodo di pausa per recuperare le energie ma più che altro liberare la mente. Ansia e paura non ti abbandoneranno mai! Bisogna solamente trovare il modo e/o persona giusta che ti aiuti a trasformarle in energia positiva da usare a tuo favore una volta sul ring e devo dire che io per fortuna ho il mio Coach Andrea Scaramozzino che in questo mi aiuta davvero tanto.

 

Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti?

Vi consiglio di venire a vedere questo match, perché son sicura che sia io che Sveva daremo vita a una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi! A presto!

 

Ringraziamo Chiara e gli auguriamo il meglio per questa e tutte le altre sfide che la attendono. Per vederla in azione dal vivo non vi resta che recarvi a Petrosyanmania il 1 febbraio. Sarà spettacolo.

 

BIGLIETTI

www.petrosyanmania.com

clappit.it

Palestra Petrosyan, via Sibari 15, Milano

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI