Bruno Botindari, il promoter del popolo.

La curiosità di sapere qualcosa di più su Bruno Botindari nasce dal fatto che gli stessi addetti ai lavori me ne hanno sempre parlato bene.  Positive le opinioni sul suo evento, Evolution Fight, che si svolge nella suggestiva cornice di Rosolini, in Sicilia, positivi i riscontri su di lui, che mi viene descritto come un gran lavoratore e benvoluto da tutti. D’altronde lo stesso Carlo Di Blasi lo aveva nominato tra le migliori risorse per Fight1, una certificazione non da poco, direi.

L’occasione è data dal fatto che Evolution Fight 2019 si sta avvicinando ed è programmato per il 27 luglio, ho quindi contattato Bruno per una chiacchierata e quello che ne emerge conferma in pieno tutto quello che mi era stato detto,  ma giudicate voi:

Grazie della disponibilità, partirei da te: dove vivi, cosa fai o ti piace fare anche fuori dal mondo del fighting

Ciao Daniele per prima cosa grazie per il tuo interesse. Sono di Rosolini, un piccolo paese della provincia di Siracusa, in Sicilia. Sono laureato in Conservazione Dei Beni Culturali all’Università della Tuscia di Viterbo. Le mie passioni sono lo sport in generale, l’archeologia, la voglia di fare e la voglia di mettermi sempre in competizione con me stesso.

Come e quando ti sei avvicinato agli SDC?

Ho iniziato a praticare Muay Thai a Viterbo durante gli anni universitari alla Warrior Gym del Maestro Luigi Reale, ho iniziato per gioco e per gioco ho messo da parte anche la mia laurea per vivere nel mondo del fighting. Alla Warrior Gym ho trovato anche Liliana Voicu, che è diventata mia moglie e con lei organizzo gli eventi e gestisco la palestra Trinacria Team Muay Thai.

E qual è stata la molla che ti ha fatto diventare organizzatore di eventi, oltretutto uno dei più stimati?

Mi lusinga il fatto che mi dici che sono stimato, io mi vedo solo come un piccolo promoter che cerca di migliorarsi sempre e di “rubare” in ogni piccola gara o galà che sia, qualcosa per migliorare il mio evento. Ho iniziato per gioco, organizzando per la mia festa di laurea il mio primo galà: la cosa mi è piaciuta tantissimo e l’anno successivo è nato Evolution Fight organizzato nella piazza del mio paese con tantissimi sacrifici, grazie all’aiuto di mia moglie, di un mio amico, Peppe Agricola, con il quale abbiamo girato notte e giorno per trovare sponsor e consensi per il primo evento e all’aiuto di tutti i miei amici e credimi che sono tanti.  Abbiamo organizzato l’evento che prevedeva selezioni Oktagon, un titolo mondiale Iska e tanti altri bei match. Da quel giorno, 31 agosto del 2013 è nato l’evento degli amici: Evolution Fight. Sottolineo l’importanza e il ruolo dei miei amici e di tutto il mio paese che per aiutarmi mi sostengono economicamente con gli sponsor e mi aiutano anche lavorando in piazza Garibaldi per allestire il tutto.

Carlo Di Blasi ha speso parole di apprezzamento nei tuoi confronti,  ed effettivamente il tuo evento è uno dei pilastri della programmazione di Fight1…

Ringrazio Carlo Di Blasi che ha detto di me cose positive, io sono uno che ama lavorare e metto l’anima in tutto quello che faccio, assolutamente non mi sento un pilastro ma un soldato che lavora nel suo piccolo. Una cosa è certa, la prima volta che sono andato a Oktagon ho sognato, fantasticato e invidiato Carlo Di Blasi per la grandezza del suo evento. Di certo i suoi consigli mi hanno aiutato tanto nel mio percorso da promoter.

Tra tutti qual’è l’evento a cui ti senti più legato o quello che ritieni il migliore?

Ovviamente il primo evento che ho organizzato è quello a cui sono più legato, per tantissimi motivi, te ne cito uno solamente: alla presentazione degli atleti si è spezzato il ring ed io ero disperato, ma come ti ho già detto sono ricco di amici e in 30 minuti hanno risolto il tutto.  Ti assicuro che quei 30 minuti sono stati  lunghissimi per me . Il mio migliore evento invece sarà sicuramente quello del 27 luglio 2019.

Descrivicelo, quali saranno le caratteristiche di questo gala?

Evolution Fight 2019 sarà bellissimo, mi sento veramente soddisfatto della card che sono riuscito a mettere in piedi insieme a mia moglie Liliana, sono certo che i match saranno tutti spettacolari.  Come avrai visto ho 5 nazioni presenti: Lussemburgo, Danimarca, Francia, Portogallo e Malta, oltre ovviamente ad atleti provenienti da tutta l’Italia. Penso che tutti i match saranno combattutissimi e che sarà una vera guerra sportiva.

Infatti noto che in giro se ne parla, è punto fermo per molti appassionati, per quanto riguarda il periodo estivo.

Evolution Fight è diventato uno spettacolo atteso da migliaia di spettatori che ogni anno ci sostengono da tutta la Sicilia con la loro presenza, facendolo diventare, come dice il mio amico Enrico Carrara: “un evento dall’atmosfera magica”.

Ti ringrazio Bruno, posso solo fare a te, tua moglie e a tutti i tuoi amici, un grande in bocca al lupo

Grazie a te,  Vi aspetto tutti Il 27 luglio in Piazza Garibaldi, a Rosolini.

 

 

Personaggio molto gentile e umile, mi piace il fatto che spende parole di apprezzamento per tutti coloro che lo aiutano a creare il suo evento, e soprattutto mi piace il concept di quello che organizza: basta guardare le foto,  non si tratta di appassionati che vanno in un palazzetto a vedere quello che gli piace, è qualcosa di diverso.  Un evento fatto per la gente e portato tra la gente,  gli SDC tornano alle origini e sono veramente per tutti, non una roba elitaria come alcuni vorrebbero. Con queste basi il suo evento ha un luminoso futuro davanti e capisco perchè tanti atleti e staff si prendono la briga di un viaggio anche lungo per poterci essere.

Appuntamento per il 27 dunque, nei prossimi giorni parleremo della card di questo evento, nel frattempo ricordate che…. il ring non mente mai.

Stay tuned, amici

 

DP

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI