Armanini: “sarà una guerra”

intervista all'atleta romano in vista di Enfusion Roma

Altra intervista in vista di Enfusion Roma,  evento in programma nella capitale il 23 marzo. E’ il turno di Davide Armanini, atleta ben conosciuto dagli appassionati e che è atteso da un difficile prestige match contro Van Den Ent (n. 7 del ranking Enfusion).

FZ: Ciao Davide, grazie di essere qui

Armanini: Ciao, grazie a voi

FZ: Dicci qualcosa di te,  dove vivi e che fai fuori dal fighting

Armanini: Sono Davide Armanini, vivo a Roma e faccio il barista

FZ: Il 2018 è appena terminato,  che risultati hai ottenuto e come lo valuti

Armanini: Il 2018 è stato un anno positivo: ho difeso il titolo mondiale, combattuto per la prima volta a Bellator kick boxing e firmato un contratto di 3 anni con il circuito olandese Enfusion. Ho fatto il mio debutto il 1 dicembre nella tappa a Trinek vincendo per ko alla seconda ripresa contro un atleta di casa

FZ: Qual’è il tuo record aggiornato?

Armanini: 32 fight,  31W(21ko),  1L

FZ: Qual’è il tuo team di appartenenza e come ti trovi?

Armanini: Combatto per il Roma Fight Club ed è come una seconda famiglia per me

FZ: Sei contento di combattere a Enfusion?

Armanini: Certo, ma arrivati ad un certo livello pensi solo a combattere e al tuo avversario, al circuito ci pensi poco.

FZ: Conosci il tuo avversario? Cosa pensi di lui?

ArmaniniAbbiamo iniziato a guardare qualche video e ci stiamo preparando per bene. E’ un avversario molto forte, ha fatto con molta gente brava ed ha perso solo con i migliori

FZ: Che match ti aspetti? Tattico o guerra?

ArmaniniDa parte nostra il match è tattico come sempre ma l’avversario è molto aggressivo e si butta in avanti, sarà una guerra

FZ: Guardiamo avanti, progetti futuri?

Armanini: Progetti futuri ce ne sono, ma adesso abbiamo testa solo per il 23 marzo

FZ: Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti combattere?

Armanini: Non sono un tipo da molte parole, però ogni volta il livello si alza e il sostegno che mi danno le persone quando mi vengono a tifare è importante.  Specialmente quando combatto a Roma!

Ringraziamo Davide per la disponibilità e gli auguriamo il meglio per tutte le sfide che lo attendono in carriera. Se volete vederlo dal vivo non vi resta che recarvi a Roma. Il 23 marzo c’è Enfusion che vi aspetta!

Stay tuned, amici

Dp

 

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI