Anacoreta: “un onore essere a Oktagon, prometto spettacolo”

Oktagon è alle porte! Il gala numero 1 in Italia si svolgerà il 25 maggio al PalaCandy di Monza e come sempre succede nel periodo pre evento, si cerca di metabolizzare tutte le novità che puntualmente vengono proposte e che contribuiscono a mantenerlo sulla cresta dell’onda anche dopo oltre 20 anni dalla sua nascita.

La prima che salta agli occhi è l’ingresso del grappling : si svolgerà un match che vedrà coinvolti il vincitore di un torneo preliminare (a Fight Clubbing) e Luca Anacoreta, campione che non ha bisogno di presentazioni. Abbiamo contattato Luca per conoscere le sue impressioni in vista di questo appuntamento che sarà importante non solo per lui, ma anche per dare ulteriore visibilità a tutto il movimento che andrà a rappresentare

Ciao Luca, grazie per essere qui

CIAO, GRAZIE A VOI

Intanto come va, come sono andati i tuoi ultimi impegni?

ALLA GRANDE, STO BENONE, L’ULTIMO IMPEGNO AGONISTICO È ANDATO MOLTO BENE SONO RIUSCITO A VINCERE IL ROME SPRING OPEN 2019 SIA CON IL GI/KIMONO CHE NO GI/GRAPPLING PORTANDO A CASA 2 ORI

Noto che il calendario della UIJJ è sempre più fitto, ti piace come lavorano e stanno impostando il tutto?

UIJJ STA FACENDO UN LAVORO ECCEZIONALE E STA DANDO LA POSSIBILITÀ DI LOTTARE IN ITALIA ALMENO 1 VOLTA AL MESE, INOLTRE A FINE ANNO PREMIANO GLI ATLETI CON PIÙ PUNTI NELLA CLASSIFICA GENERALE PER OGNI CINTURA UN INIZIATIVA DAVVERO OTTIMA.

Pensi in futuro di virare al Master 1 o c’è la possibilità di rivederti fra gli adulti?

QUEST’ ANNO HO PARTECIPATO AGLI EUROPEI DI LISBONA PER LA PRIMA VOLTA NEI MASTER 1, VISTO CHE NON ERO ANCORA PRONTO E ALL’ALTEZZA NEGLI ADULTI, MA IN ALTRI CAMPIONATI (COME L’ULTIMO CAMPIONATO IBJJF) STO LOTTANDO ADULT E FINO A CHE REGGERÒ IL RITMO CONTINUERÒ NEGLI ADULT

In base alla tua esperienza all’Atos di Galvao per preparare l competizioni maggiori, reputi che il bjj nostrano possa limare il gap con Usa, Brasile ma anche Scandinavia e Polonia in Europa?

LÌ A SAN DIEGO ALL’ATOS, C’ERANO ATLETI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO CHE SI DEDICAVANO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE AL BJJ, QUI IN ITALIA CI SONO OTTIMI INSEGNANTI ED OTTIME ACCADEMIE MA LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE LO FA COME HOBBY QUINDI SIAMO MOLTO LONTANI DAI PAESI CITATI SOPRA.

Hai tante lotte alle spalle..ti chiedo se ne hai una che ti è rimasta nel cuore e una  che vorresti rifare domattina

SENZA OMBRA DI DUBBIO LA FINALE DEL MONDIALE DA CINTURA VIOLA PERSA PER DECISIONE ARBITRALE DOPO 7 ESTENUANTI LOTTE, MI E RIMASTA NEL CUORE E VORREI RIFARLA ANCHE ADESSO.

Dimmi qualcosa sull’esperienza con Gloria come head coach di grappling e jiu jitsu, come sta andando?

INSEGNARE GRAPPLING AL GLORIA, CON CAMPIONI COME DI CHIRICO, PEDERSOLI, CERILLI, MIRCEA E DI SEGNI, É PER ME UN ONORE ED OLTRE A TRASMETTERE UN PO DELLA MIA CONOSCENZA NELLA LOTTA IMPARO MOLTO LOTTANDO CON LORO E OSSERVARLI LOTTANDO.

Vai a Oktagon, intanto ti chiedo se sei lieto che il grappling entri in questo evento e se credi che resterà un caso isolato o ci potrà essere anche in futuro

UNA NOTIZIA INASPETTATA PER ME, SEGUO OKTAGON DAI TEMPI DEL GRANDE MICHELE VERGINELLI SU ITALIA 1, SOGNAVO UN GIORNO DI ANDARE AD ASSISTERE COME SPETTATORE INVECE MI RITROVERÒ COME PROTAGONISTA IN UNA LOTTA DI GRAPLLING A QUESTO GRANDISSIMO EVENTO. UNA VERA SODDISFAZIONE.
NON CREDO RESTERÀ UN CASO ISOLATO IL JIU JITSU E IL GRAPPLING STANNO PRENDENDO PIEDE SEMPRE DI PIÙ QUINDI CREDO CHE SARÀ IL PRIMO DI UNA LUNGA SERIE.

Spiegami come sarà articolato il tuo impegno a Oktagon, al momento so solo che ci sei tu, Conosci già il nome del tuo avversario?

SARÀ UNA LOTTA CON 1 SOLO ROUND DI 7 MINUTI IBJJF RULES. NON CONOSCO IL MIO AVVERSARIO, SARÀ IL VINCITORE DI UN TORNEO CHE SI SVOLGERÀ A PESCARA.

Hai mai pensato di provare con le MMA aggiungendo una base di striking al tuo bagaglio tecnico?

NO SONO SEMPRE STATO APPASSIONATO DI STRIKING E DI MMA MA NON HO MAI PENSATO DI PROVARE COME ATLETA.  PURTROPPO O PER FORTUNA SONO UN FANATICO DELLA MIA DISCIPLINA

Quando sarai a Oktagon se non sbaglio avrai compiuto i 30 da pochi giorni, hai ancora qualche sogno nel cassetto da realizzare? Qualche torneo da vincere?

UNO DEI MIEI SOGNI L’HO REALIZZATO 1 ANNO FA APRENDO UNA MIA ACCADEMIA INSIEME A MIO FRATELLO FABIO, L’ALTRO SOGNO SAREBBE QUELLO DI RIUSCIRE A FARE PODIO DA CINTURA NERA AL MONDIALE IN CALIFORNIA E DI VINCERE L’EUROPEO.

Vuoi dire qualcosa a tutti coloro che verranno ad Oktagon abituati a kickboxing e muay thai e troveranno anche il grappling? Cosa si devono aspettare?

SARÀ QUALCOSA DI DIVERSO DA CIÒ CHE SIETE ABITUATI A VEDERE, NON PROMETTO VITTORIE MA PROMETTO SPETTACOLO.
GRAZIE PER L’OPPORTUNITÀ,  CI VEDIAMO IL 25 MAGGIO AD OKTAGON

 

Ringraziamo Luca per la disponibilità, gli auguriamo il meglio per tutte le lotte che lo attendono e non vediamo l’ora di vederlo all’opera a Oktagon, da atleta e ambasciatore della sua disciplina. L’appuntamento è ormai fissato: 25 maggio a Monza, impossibile mancare.

Stay tuned, amici

Dp

Categoria
ALTRE PROMOTIONKICKBOXINGMMAMUAY THAI

ARTICOLI COLLEGATI