Alessio Malatesta: “sarà un match tecnico e rispettoso per entrambi”

Il prossimo 23 marzo, nella consueta cornice romana dell’Atlantico, si svolgerà Enfusion, evento molto atteso e di grande livello. Iniziamo oggi una serie di intervista agli atleti che caratterizzeranno questa card, Vogliamo partire da un giovane che incarna lo spirito delle arti marziali visto che passa gran parte dell’anno in Thailandia, assimilando i dettami e lo spirito della vera muay thai.

Stiamo parlando di Alessio Malatesta, lo abbiamo contattato per conoscerlo meglio e conoscere le sue sensazioni in vista di questo grande evento

FZ; Ciao Alessio , grazie di essere qui

Malatesta: Ciao, grazie a voi

FZ: Dicci qualcosa di te, dove abiti e cosa fai fuori dal fighting

MalatestaRipensando all’anno scorso ho ottenuto bei risultati in Thailandia anche se non sono stato soddisfatto di due match. Ora ho 65 match di cui 30 da professionista

FZ: Sei contento di come si sta sviluppando la tua carriera?

Malatesta: Sono soddisfatto perchè sto tenendo un bel ritmo. Riesco a combattere anche a distanza di un mese, girando tra Thailandia, Cambogia e Italia, naturalmente.

FZ: Parlaci del tuo team di appartenenza

Malatesta:  Il mio Team è il Team Malatesta , il maestro e presidente del team è mio padre, Francesco. E’ lui che mi ha cresciuto e mi ha formato come atleta, e insieme abbiamo viaggiato per studiare la Muay Thai in Thailandia e per combattere nel mondo.

FZ: Combatterai a Enfusion, sensazioni?

Malatesta Si combatterò a Enfusion e sono contento perché è un bel evento e soprattutto perché si terrà qui a Roma.

FZ: Conosci il tuo avversario? Che match ti aspetti?

MalatestaNo non conosco il mio avversario. Immagino un match pulito,tecnico e con rispetto per entrambi.

FZ: Guardiamo oltre, progetti futuri?

MalatestaSpero di avere buoni risultati nel futuro,  magari conquistare qualche cintura negli stadi importanti della Thailandia

FZ: Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vedervi combattere?

MalatestaSi che sono molto importanti per il sostegno morale di un atleta e che spero accorrano numerosi

 

Ringraziamo Alessio e gli facciamo i migliori auguri per il resto della carriera che speriamo luminosa. Per vederlo dal vivo l’appuntamento è fissato per il 23 marzo, a Enfusion Roma.

Stay tuned, amici

Dp

Categoria
KICKBOXING

ARTICOLI COLLEGATI