Andiamo a prenderci tutto!

Primo quadrimestre di fuochi artificiali per le MMA italiche,  facendo una breve ricerca ho trovato tanti atleti che combatteranno all’estero nei prossimi mesi.  Tenendo conto che tra i big mancano Cerilli, Amedovski, Paternò, Penini, Solli, Biyong di cui non ho notizie certe ma che potrebbero ufficializzare qualcosa a breve,  direi che ci giochiamo un bel numero di carte pesanti  e di speranze, a tutti i livelli.

Non mi metto a fare analisi dei matchup perchè alcuni degli avversari non li conosco, ma a una prima occhiata mi sento di dire che non sono match facili, ma neanche  impossibili.  Tutti hanno le loro buone speranze e noi dobbiamo incrociare le dita perchè ognuno di loro vinca la sua battaglia.

Ecco la lista, mi scuso se ho dimenticato qualcuno:

PICHIERRI (2-1) vs Seung Min Shin (4-3)               1 febbraio               M1 Global Korea

LAPICUS  (13-0) vs Gafurov (17-2)                          7 febbraio              ONE Championship

BORELLA (12-6) vs De La Rosa (10-5)                   15 febbraio              UFC

MIRCEA (25-5-1) vs Merzhlumyan (8-1)               15 febbraio              Eagles

PEDERSOLI JR (11-3) vs Lemminger (10-1)          21 febbraio              Bellator

PENCO (4-1) vs Neilan (1-0)                                  22 febbraio              Bellator

BERTINI (1-2) vs Kamenitsa (2-3)                          22 febbraio              MMA Challenge PRO

DI SEGNI (7-3) vs Rodrigues (4-2)                         14 marzo                 AFL

COLANGELO (5-2) vs Topuz (3-2)                          14 marzo                 Vendetta (Austria)

BELLUARDO (12-5) vs Jones (8-0)                         20 marzo                 Cage Warrior

BANESCHI (19-6) vs Tait (10-5)                             20 marzo                 Cage Warrior

VETTORI (14-3-1) vs Stewart (11-4)                      21 marzo                 UFC

DI CHIRICO (12-4) vs Azaitar (14-2-1)                  11 aprile                  UFC

Come potete vedere mettiamo molto sul piatto, ma sono certo che alla fine i risultati ci daranno soddisfazione.

Direi che questi dati segnano una nuova fase, dopo quella del rientro sulla scena internazionale che va pressapoco dall’ingresso di Vettori in UFC a oggi.

La fase della consapevolezza, quella in cui non ci basta più esserci, non ci si guarda attorno come gli invitati a una festa, non ci basta fare bella figura e raccogliere qualche pacca sullla spalla.

Questa volta si va per prendersi tutto, si va per vincere, senza se e senza ma.  Forza ragazzi.

Dp

 

 

 

 

 

Categoria
MMA ITALIANE

ARTICOLI COLLEGATI